Italia – Napoli – Teatro Nuovo – 2018


Regina Madre

Ha debuttato l’8 giugno 2018

Attori: Imma VILLA (Regina), Fausto Russo ALESI (Alfredo)

Scene: Roberto CREA
Costumi: Daniela CIANCIO
Musiche: Paolo COLETTA
Luci: Cesare ACCETTA
Regia: Carlo CERCIELLO
Aiuto regia: Walter CERROTTA

Produzione Elledieffe e Teatro Elicantropo


Recensioni

Stefano DE STEFANO – Corriere del Mezzogiorno, 10 giugno 2018 – “CONVINCE IL SANTANELLI RILETTO DA CERCIELLO”

Rodolfo DI GIAMMARCO – Repubblica, 10 giugno 2018 – All’inaugurazione del Napoli Teatro Festival due lavori che mettono in cortocircuito l’esserci e il non esserci: all’insegna dei classici ma anche del surrealismo. L’effetto? Ferocemente attraente “LEONARDO & MAGRITTE. NAPOLI STYLE”

Giulio BAFFI – La Repubblica, 11 giugno 2018 – Omaggio al drammaturgo Santanelli “PARTE IL TEATRO FESTIVAL CON REGINA MADRE”

Fabrizio COSCIA – Il Mattino, 11 giugno 2018 – “QUELLA MADRE DI SANTANELLI OTTIMA RILETTURA DI CERCIELLO”

Nike Francesca DEL QUERCIO – Fermata Spettacolo, 13 giugno 2018 – Continua il sodalizio tra la Elledieffe e Carlo Cerciello che portano in scena al Teatro Nuovo di Napoli in apertura del Napoli Teatro Festival 2018 Regina Madre, testo del 1984 di Manlio Santanelli  “LA REGINA MADRE DI SANTANELLI VISTA DA CARLO CERCIELLO”

Andrea BOCCHETTI – Oltrecultura, 14 giugno 2018 – “CHIASMI EDIPICI. REGINA MADRE E MADRE REGINA”

Angela DI MASO – Pangea, 14 giugno 2018 – “GLI UOMINI SI STANNO TRASFORMANDO IN PEZZI DI LEGNO SENZA CUORE: “REGINA MADRE” AL NAPOLI TEATRO FESTIVAL. TRA PINOCCHIO E BECKETT”

Michele SCIANCALEPORE – Avvenire, 14 giugno 2018Teatro  “A NAPOLI IL FESTIVAL TRASFORMA LA SCENA IN LABIRINTO”

Gianni MANZELLA – Il Manifesto, 16 giugno 2018 – “STORIE DI UMANITÀ SOSPESE TRA SOGNI E STRANI INCUBI”

Alessandro TOPPI – Hystrio, 16 giugno 2018 – “REGINA MADRE”

Gianni MANZELLA – art’O, 19 giugno 2018 – “UN SOGNO IN FAMIGLIA. REGINA MADRE DI SANTANELLI SECONDO CARLO CERCIELLO”

Masolino D’AMICO – La Stampa, 25 giugno 2018 – “”REGINA MADRE”, APPASSIONATO GIOCO AL MASSACRO”

Rita FELERICO – Teatrocult, giugno 2018 – “REGINA MADRE DI MANLIO SANTANELLI REGIA DI CARLO CERCIELLO”

Vincenzo MORVILLO – Contropiano.org, giugno 2018 – “REGINA MADRE: IO, LA VERITÀ, MENTO”

Francesca SATURINO – Roma, giugno 2018 – Che teatro fa “NAPOLI TEATRO FESTIVAL”

Diana MOREAParte del discorso, 10 marzo 2019“IL TRAGICOMICO REGINA MADRE AL PICCOLO ELISEO”

Mariateresa SURIANELLO – Il Manifesto, 16 marzo 2019 – “Regina Madre” di Manlio Santanelli “DRAMMA DELLA MENTE NELLA PANTOMIMA FAMILIARE”

Stefano DE STEFANO – Corriere del Mezzogiorno, 20 marzo 2019 – “”REGINA MADRE” LA PIÈCE CHE PIACQUE A IONESCO”

Franca FERRAMI – Gazzetta del Sud, 26 marzo 2019 – Domani sera all’Università della Calabria “ALL’AUDITORIUM IN SCENA LO SPETTACOLO “REGINA MADRE””

Teresa MORI – Roma, 26 marzo 2019 – Teatro Nuovo La commedia di Santanelli è stata rappresentata dalla coppia Villa-Russo con l’attenta regia di Cerciello “”REGINA MADRE”, IN SCENA LA SOFFERENZA” 

Massimo MARINO – Corriere di Bologna, 31 marzo 2019 – Al Betti la regia di Carlo Cerciello con Imma Villa e Fausto Russo Alesi “LA REGINA MADRE CHE OPPRIME IL GIOCO AL MASSACRO IN FAMIGLIA”

Nicola FANOSuccede Oggi, marzo 2019Al Piccolo Eliseo di Roma Torna in scena “Regina madre”, uno dei testi più riusciti di Manlio Santanelli. Una guerra tra generazioni per sconfiggere la realtà a colpi di sogni e restare per sempre prigionieri dei giochi d’infanzia “NEL REGNO DELLE MADRI”